Stucchi in Gesso

Stucchi in gesso Catania

Una parete non è che un muro, finchè non diventi altro e può diventare un fondale prezioso, uno spazio di colore e di luce e molto altro...
Noi di "Lavori Edili Sicilia" coadiuvati da DomaArte Vi faremo vedere come un semplice muro può diventare "molto altro"
Ve lo dimostriamo in seguito nel nostro sito, illustrando con immagini le Vostre idee tramite il ns. operato, con stucchi in gesso Catania

Stucco veneziano, stucco antico, spatolato, marmorino, encausto, grasello di calce....

Sono tutte tecniche antiche che che creano il cosiddetto "effetto marmo o pietra".
Aspetto lucido, semilucido e opaco in un infinità di colori e tonalità. 
Prodotti naturali, ecologici, minerali, dotati di ottima traspirabilità, a base di calce spenta, polvere di marmo, oli e resine vegetali, colorati con ossidi e terre naturali. Questo tipo di finiture danno il massimo come effetti cromatici, bellezza e durata nel tempo.

foto Stucchi da wikimedia
foto stucchi da wikimedia

 

" Viene impiegato per dare un aspetto più gradevole a superfici grezze quali calcestruzzo, legno o metallo. Lo stucco lucido o stucco romano viene impiegato con pigmenti vari per imitare le superfici marmoree. La composizione può essere molto variabile, facendo del termine stucco una categoria di materiali più che un prodotto specifico. A volte sono aggiunti additivi acrilici o fibre di vetro per aumentarne le caratteristiche di resistenza e lavorabilità.
Nell'uso moderno le decorazioni in stucco sono spesso prefabbricate su lastre che vengono successivamente applicate in sede.
Lo stucco mescolato con resine e colle viene utilizzato in edilizia anche come elemento di giuntura tra due elementi architettonici o come elemento per la rasatura di pareti in cartongesso o gesso rivestito.

Storicamente lo stucco consisteva in un impasto a base di calce spenta (idrossido di calcio) stagionata e polvere di marmo che, una volta terminata la presa si trasforma in carbonato di calcio. Lo stucco permette anche di realizzare figure tridimensionali e statue. L'architettura barocca e rococò ha fatto largo uso di stucchi in palazzi e chiese, per realizzare sovrapporte, cornici tra pareti e soffitti e per contornare aree. Permette inoltre di creare una estensione tridimensionale alle pitture (bassorilievi) e ai trompe l'oeil".